Chi Sono

Sono Nello Veronese, medico chirurgo, laureato presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Verona nel 1997.

Molta esperienza al mio attivo, specialmente in relazione alla Medicina del Lavoro e specializzazioni come la tossicocinetica, per la quale ho intrapreso studi e collaborato alla preparazione di un modello fisiologico-matematico che analizza l’assorbimento, la distribuzione, la biotrasformazione e l’escrezione di solventi organici. Inoltre ho contribuito alla messa a punto di metodiche estremamente sensibili per analizzare numerosi microinquinanti in campioni biologici di origine umana.

Nel 2001 ho conseguito la specializzazione in Medicina del Lavoro presso l’omonimo servizio del Policlinico G.B. Rossi di Verona, riportando il massimo dei voti e la lode.

Ho anche seguito e completato il corso triennale di Agopuntura e tecniche complementari, superando l’esame nel 2018 con il massimo dei voti e la lode. Avendo approfonditamente studiato la tecnica dell’Agopuntura Tradizionale Cinese, ne sono diventato tutor per la Scuola Superiore di Agopuntura U.M.A.B. e ne pratico l’esercizio presso gli ambulatori di Legnago, in via Padana Inferiore Est 6.

Sono direttore del centro di formazione IRC “Legnaghese” dove mi occupo della formazione all’uso del DAE di laici e sanitari.

l'ambulatorio

Presso gli ambulatori in via Padana Inferiore Est 6, ho scelto di offrire uno spazio non solo tipicamente medico, ma che trasmettesse al paziente anche una certa tranquillità, facendolo sentire comunque a proprio agio.
Un’ampia e comoda sala d’attesa, con accesso diretto ai servizi igienici. Una grande sala utilizzata per corsi di aggiornamento e seminari. Gli ambulatori poi sono divisi in locali separati, a seconda del trattamento a cui il paziente deve essere sottoposto, compreso uno studio dotato di specifiche attrezzature per la Medicina del Lavoro.
Dalle fotografie è possibile apprezzare la cura del dettaglio per un ambiente confortevole che rende in qualche modo piacevole recarsi dal medico per curarsi.

Tour Virtuale

Per un’esperienza completa è anche possibile visitare il mio studio attraverso questo tour virtuale. Tenendo premuto sull’immagine, si può ruotare la visualizzazione a 360°, mentre è sufficiente cliccare sulla miniatura o sul’iconcina al centro dello schermo per passare da un locale all’altro.

Agopuntura

L’Agopuntura Tradizionale Cinese

(Zhēn Jĭu)
针灸

 

Cos’è l’Agopuntura?
L’Agopuntura rappresenta, per il mondo occidentale, il simbolo della scienza medica cinese. E’ una metodica antichissima, molto complessa e strutturata, che prevede la stimolazione d’aree ben definite e codificate della superficie corporea, gli agopunti, mediante l’infissione di aghi filiformi, nell’intento di interagire con i “sistemi metabolici di controllo”.

Come funziona l’Agopuntura?
L’agopuntura induce una sorta di “autoguarigione”, sfruttando le capacità di regolazione del nostro organismo. L’effetto terapeutico è legato esclusivamente allo stimolo indotto dalla “attivazione” dei punti di agopuntura a seguito dell’infissione e della successiva manipolazione dell’ago.

Quali strumenti utilizza l’Agopuntura?
Lo strumento principale per effettuare l’Agopuntura è, ovviamente, “l’Ago” di agopuntura. L’ago standard è costituito da un manico a spirale di 2,5-3 cm di lunghezza, in acciaio argentato, e da una punta di 4 cm di lunghezza e 0,25-0,30 mm di diametro, in acciaio inox. Si possono impiegare diverse misure di aghi, a seconda delle zone da trattare. Gli aghi utilizzati sono sterili e monouso, si usano una sola volta e poi si buttano. Ad ogni seduta, quindi, vengono utilizzati aghi nuovi, usa e getta.

Come si struttura il trattamento in Agopuntura?
Un ciclo completo di Agopuntura prevede mediamente sette sedute, da effettuare una o due volte la settimana. Naturalmente ogni paziente necessita di una terapia personalizzata.

Si iniettano farmaci con gli aghi?
Assolutamente no! L’Agopuntura Tradizionale Cinese non prevede l’infiltrazione di nessun tipo di sostanza farmacologica o di altro genere. Per potenziare l’effetto degli aghi, si possono affiancare alla agopuntura semplice altre metodiche quali la moxibustione, la coppettazione e la elettrostimolazione. Anche queste tecniche accessorie rientrano nei canoni della Medicina Tradizionale Cinese.

1.Moxibustione: consiste nel riscaldare i punti di agopuntura mediante la “moxa”, derivata da un’erba che in Cina si utilizza da millenni; sviluppa un calore secco, particolarmente piacevole e molto efficace sui dolori.

2.Coppettazione: si applicano, sui punti di agopuntura o su zone dolenti, delle coppette o “ventose”, sotto vuoto. Permette di far circolare meglio il sangue, di riscaldare e distendere il muscolo, migliorando così il dolore

3. Elettrostimolazione: consiste nello stimolare gli aghi di agopuntura mediante un apparecchio, l’elettrostimolatore. Dà una sensazione come di formicolio ed è impiegata essenzialmente per trattare i dolori dei nervi, quali la sciatica. Anticamente l’ago veniva ruotato a mano molto velocemente.

Ci sono controindicazioni all’Agopuntura o effetti collaterali?
Dato che non vengono iniettate sostanze dall’esterno, con l’Agopuntura non c’è nessun rischio di allergie o tossicità.

L’Agopuntura è dolorosa?
Non è del tutto indolore. Per ottenere l’effetto terapeutico, l’ago va manipolato in modo da far percepire una sensazione di leggera “scossa” o di formicolio.

Quali sono le indicazioni dell’Agopuntura?
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una lista di indicazioni per l’Agopuntura che comprende molti tipi di patologie. Nella esperienza comune, l’Agopuntura viene impiegata per patologie-osteo-articolari-reumatologiche (artrosi della colonna vertebrale, discopatie ed ernie cervicali e lombari, cervico brachialgie, lombo sciatalgie. Periartrite scapolo omerale, epicondilite, coxartrosi, gonartrosi, algie della mano, fibromialgia), patologie-neurologiche (emicrania, cefalea tensiva, cefalea “a grappolo”, paresi e paralisi degli arti (esiti di ictus o post-traumatici, Herpes Zoster, patologie-ginecologiche-ostetriche (Irregolarità del ciclo e del flusso mestruale, amenorrea, dismenorrea, infertilità, leucorrea ed infezioni genito-urinarie recidivanti, nausea e vomito in gravidanza, presentazione podalica del feto (tra la 32a e la 34a settimana), induzione del parto nella gravidanza oltre il termine, analgesia e potenziamento della dinamica uterina nel corso del parto, patologie-andrologiche (impotenza, eiaculazione precoce, asteno spermia e oligospermia, patologie-dermatologiche (acne, dermatiti), patologie-urologiche (vescica instabile, cistiti recidivanti, disuria, enuresi notturna, incontinenza urinaria), patologie-cardiocircolatorie (palpitazioni, aritmia, ipertensione in particolare l’agopuntura è indicata quando nonostante l’assunzione di farmaci antiipertensivi la pressione arteriosa non è ben controllata), patologie-gastro-enterologiche (gastrite, spasmo esofageo, ernia iatale, nausea e vomito mattutini, epigastralgie, dispepsia, stipsi, alvo alternante, colon irritabile, crisi emorroidarie), patologie pneumologiche (asma, tosse), patologie-otorinolaringoiatriche (sinusite, rinite vasomotoria, faringite cronica, disfonia, vertigini, anosmia, manifestazioni allergiche (oculorinite ed asma allergiche, orticaria, dermatite allergica, rash cutanei), patologie psichiatriche (stati d’ansia, forme depressive minori, attacchi di panico, insonnia).

CONTATTI

SI RICEVE SU APPUNTAMENTO.

Generalmente le visite vengono svolte con la massima puntualità. Questo è possibile anche grazie alla collaborazione e alla puntualità dei sig.ri pazienti. In caso di impossibilità a presenziare alla seduta, il paziente deve avvisare tempestivamente.

E’ possibile prenotare un appuntamento compilando il modulo a fianco, oppure telefonando ai numeri sottostanti.
Fisso: 044228961
Mobile: 3474512194

Oppure ancora mandando una email a: info@nelloveronese.com

Dott. NELLO VERONESE

AMBULATORIO
DI MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

Via Padana Inferiore Est, 6
37045 Legnago (VR)